fbpx

Rendere i tuoi scatti cosi belli non è mai stato così facile.

In questo periodo a causa del Coronavirus siamo tutti costretti a stare a casa e avendo molto più tempo a disposizione, stiamo riscoprendo le nostre passioni.

C’è chi si diletta con la musica imparando a suonare un nuovo strumento, chi con la pittura imparando nuove tecniche e chi (in molti direi) con il food.

Su internet si cerca di tutto: come fare la pizza, la focaccia, il tiramisu, le torte, la pasta fatta in casa… ecc.

I Vostri piatti oltre ad essere buonissimi saranno anche belli. Quindi perché non fotografarli?

Food Photography

Oggi vi sveleremo qualche trucchetto per riuscire a scattare foto simili a questa senza l’ausilio di un set fotografico ma semplicemente con il cellulare. Fare food photography anche ai tempi del coronavirus non è mai stato così facile.

3 Trucchetti
  • Trova la luce migliore! La luce, in fotografia è la parte fondamentale della foto. L‘illuminazione determina: la luminosità e l’oscurità di una immagine, ma anche il tono e l’atmosfera della stessa.
  • La composizione. Questo è un argomento complesso è vero, ma vogliamo “semplificarlo” cosi: “la composizione è la disposizione degli elementi visivi all’interno della cornice di una fotografia.” Ovvero quello che decidiamo di includere e di escludere dallo scatto e come disporlo. Fai attenzione alle linee. Se nello scatto ci sono delle linee (come nella foto su) assicurati che queste siano dritte nello scatto.
  • La post-produzione. La post produzione è una parte importante del processo fotografico. Non sottovalutarla e allo stesso tempo non esagerare; perché se hai scattato una foto con la luce migliore, facendo attenzione alle linee e a ciò che deve essere incluso, la post-produzione sarà minima ma fondamentale.
Le 3 foto realizzate

Nella prima foto da sinistra: Mi sono posizionata di fronte al balcone da dove entrava questa bellissimo raggio di luce. Ho disposto sul tavolo tutti gli ingredienti che mi servivano per la mia ricetta e gli ho spostati e girati finché non mi sembravano armoniosi tra loro. Ho aggiunto anche tre fiorellini dello stesso colore delle mele, che inizialmente mi piacevano ma che successivamente ho deciso di togliere (foto 2).

Quelle linee nere (ombre) che vedete in alto a sinistra, sono date dal cancello che ho deciso di tenere chiuso proprio perché mi piacevano quelle ombre lunghe.

In basso a sinistra vedete un’altro punto luce. E’ l’unica luce artificiale ché ho utilizzato per dare forma e consistenza alla farina. Potete utilizzare una piccola torcia o qualsiasi cosa che faccia un pò di luce.

Nell’ultima foto la luce è quasi assente (il sole era tramontato quasi del tutto), così ho riutilizzato la mia fantastica lucina questa volta posizionandola in alto a sinistra.

Più nel dettaglio
3 App da utilizzare per la Post-Produzione

Una domanda che ci fanno in molti. Che app utilizzate per la post-produzione?

Essendo fotografe utilizziamo app professionali e non i filtri di Instagram.

  • Lightroom (app professionale che gestisce anche i file Raw)
  • Polarr (simile a Lightroom ma più semplice da utilizzare ed è anche GRATIS)
  • Photoshop Express (facile da utilizzare e GRATIS)

Fare food photography a casa ai tempi del coronavirus da oggi sarà ancora più semplice!

La ricetta è quella dei “Biscotti morbidi alle Mele” di Benedetta Rossi.